Le priorità strategiche

 

Priorità 1: Sviluppare le competenze dei giovani, promuoverne la mobilità e l'integrazione nel mercato del lavoro

In linea con le misure previste in favore dei giovani dalla Commissione Europea, obiettivo della regione per il prossimo periodo di programmazione è l'offerta a tutti i giovani fino a 25 anni di una attività lavorativa, di studio, di apprendistato o di tirocinio entro 4 mesi dal termine di un percorso di studi o dall'inizio della disoccupazione. Per favorire l'inserimento lavorativo dei giovani occorre investire sullo sviluppo di competenze adeguate alle caratteristiche ed esigenze del mercato del lavoro.

 

Priorità 2: Sostenere i processi di transizione fra istruzione, formazione e lavoro e migliorare il collegamento tra sistemi educativi e mondo del lavoro

Intensificare i rapporti tra scuola e impresa al fine di qualificare l'offerta di istruzione e formazione tecnica e di migliorare i processi di orientamento e la transizione verso il lavoro.

 

Priorità 3: Offrire servizi qualificati ai giovani alla ricerca del lavoro

La crescita del fenomeno della disoccupazione giovanile, che riguarda sia i giovani a bassa qualificazione che i giovani con titoli di studio elevati, che non trovano occupazione sul territorio regionale impone la definizione di un set di servizi ed opportunità mirati verso tale target di popolazione.

 

Priorità 4: Prevenire la dispersione scolastica e formativa

La Regione Valle d'Aosta presenta un tasso di dispersione scolastica tra i più elevati d'Italia. Oltre alla necessità di investigare il fenomeno, per comprenderne a fondo le ragioni e poter quindi impostare una strategia di lungo periodo, occorre da subito mettere in atto alcune azioni di contrasto al fenomeno.

 

Priorità 5: Rafforzare la qualità dei sistemi di istruzione e formazione e promuoverne l'innovazione

Le priorità sopra illustrate necessitano di essere supportate attraverso un forte investimento sul sistema, affinché questo sia messo nelle condizioni di condividere e gestire il cambiamento ed i processi innovativi necessari per migliorare concretamente le opportunità in favore dei giovani.