Che cos'è

 

Lo stage (o tirocinio formativo e di orientamento) è un'esperienza pratica, finalizzata a realizzare momenti di alternanza tra studio e lavoro e ad agevolare le scelte professionali mediante la conoscenza diretta del mondo del lavoro. Le basi normative dello stage sono contenute:

  • nella legge n. 196 del 24 giugno 1997, "Norme in materia di promozione dell'occupazione";
  • nel decreto ministeriale n. 142 del marzo 1998, "Regolamento recante norme di attuazione dei principi e dei criteri di cui all'articolo 18 della legge 24 giugno 1997, n. 196, sui tirocini formativi e di orientamento";
  • nel decreto Legge n. 138 del 13 agosto 2011, "Ulteriori misure urgenti per la stabilizzazione finanziaria e per lo sviluppo".
 Tutti gli studenti possono svolgere periodi di stage; a seconda del corso di iscrizione e della durata dell'esperienza, lo stage curricolare può prevedere l'attribuzione di crediti o essere un'esperienza facoltativa.
                                      
 Il riconoscimento dell'esperienza di stage all'interno del percorso accademico è disciplinato da apposito regolamento di cui i corsi si sono dotati.
In particolare:
  • per il corso di laurea in Lingue e comunicazione per l'impresa e il turismo: lo stage è obbligatorio in quanto parte integrante del piano di studio. Esso deve svolgersi all'estero durante il secondo semestre del terzo anno di corso, deve avere durata minima di 4 mesi e 400 ore e permette di acquisire 16 CFU;
  • per il corso di laurea in Scienze dell'economia e della gestione aziendale: lo stage può essere scelto dagli studenti al terzo anno di corso (presentando, entro 45 giorni dalla data prevista per l'avvio dello stage, una richiesta di variazione di piano di studio, indirizzata alla Commissione didattica, al fine di inserire l'attività denominata "stage" all'interno del piano di studio); deve durare almeno 4 mesi e 400 ore e rispettare le disposizioni fornite dal Consiglio di Dipartimento ai fini dell'acquisizione di 16 CFU nelle attività formative a scelta dello studente;
  • per il corso di laurea in Scienze politiche e delle relazioni internazionali: lo stage è facoltativo; è consigliato al terzo anno di corso e deve durare almeno 2 mesi e 200 ore. Il suo riconoscimento nel percorso accademico dello studente è a discrezione del Consiglio di Dipartimento;
  • per il corso di laurea in Scienze dell'educazione: lo stage è collocato al secondo anno di corso; consiste in un'esperienza intensiva di almeno due settimane presso enti e aziende che operano nel contesto socio-educativo e permette di acquisire 3 CFU.
  • per il corso di laurea magistrale in Economia e politiche del territorio e dell'impresa: lo stage può essere scelto dagli studenti al secondo anno di corso (presentando, entro 45 giorni dalla data prevista per l'avvio dello stage, una richiesta di variazione di piano di studio, indirizzata alla Commissione didattica, al fine di inserire l'attività denominata "stage" all'interno del piano di studio); deve durare almeno 4 mesi e 400 ore e rispettare le disposizioni fornite dal Consiglio di Dipartimento ai fini dell'acquisizione di 6 CFU per le attività formative a scelta dello studente o di 8 CFU per l'insegnamento English for business e ulteriori conoscenze di lingue.