Formazione per componenti di organi di amministrazione ed operatori di fondi pensionistici complementari

 

Descrizione del progetto

Il progetto  dal titolo "Formazione per componenti di organi di amministrazione ed operatori di fondi pensionistici complementari" è stato finanziato dal Fondo Sociale Europeo - Programmazione 2007/2013.

L'Università della Valle d'Aosta - Université de la Vallée d'Aoste, Facoltà di Scienze dell'Economia e della Gestione Aziendale, ha assunto il ruolo di coordinamento e direzione del progetto.

L'attività svolta è consistita essenzialmente in attività di formazione in aula per complessive 160 ore, nel periodo maggio-dicembre 2010.

L'attività del corpo docente si è focalizzata sui 4 macro ambiti tematici di seguito elencati:

  • la gestione finanziaria nell'ambito della previdenza complementare;
  • sistemi previdenziali e sistema economico;
  • aspetti giuridici, fiscali e strutturali della previdenza complementare;
  • aspetti organizzativi, amministrativi e contabili della previdenza complementare.

Oltre alle attività formative sono state previste:

  • testimonianze di docenti esterni e professionisti esperti della materia;
  • analisi di casi concreti;

L'Ateneo ha potuto contare, in relazione allo svolgimento dell'attività didattica, sul coinvolgimento di autorevoli esponenti della Servizi Previdenziali Valle d'Aosta e di esperti, a livello nazionale, del tema della previdenza complementare.

Per gli iscritti che hanno sostenuto la prova finale e la cui partecipazione è stata costante, il progetto ha consentito di acquisire un'attestazione di frequenza con proficuità ad un corso finalizzato a fornire i requisiti di professionalità ai soggetti che svolgono o intendono svolgere funzioni di amministrazione, direzione, controllo e responsabilità nell'ambito dei fondi pensione nuovi e preesistenti, e di altre forme pensionistiche complementari, secondo quanto previsto dal Decreto del Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale del 15 maggio 2007, n. 79.

Le tematiche oggetto di apprendimento, oltre che un indubbio valore aggiunto di tipo culturale, sono state  idonee a produrre importanti ricadute sul territorio, considerato che la Regione Autonoma Valle d'Aosta vanta la presenza di diverse forme pensionistiche complementari.